Roast Beef in friggitrice ad aria, segui i nostri trucchi e consigli

Il Roast beef, piatto tipico della cucina anglosassone, potrà essere preparato velocemente anche con la friggitrice ad aria

Se non amate la cucina anglosassone non dimenticate che una loro ricetta must è proprio il roast beef, quella tenerissima carne accompagnata da delicate e gustose salse.

Eccellente arrosto di carne bovina scelta, in questa nostra versione è presentata con una cottura in friggitrice ad aria. Per questa classica ricetta adatta per gli amanti della carne rossa, bisognerà comprare un bel taglio pregiato di lombata di vitellone.

- Advertisement -

Prova anche la ricetta delle nostre gustosissime bistecchine di agnello in friggitrice ad aria

Ingredienti roast beef in friggitrice ad aria per 1 kg

  • 1 kg lombata di vitellone
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b. (opzionale)
  • vino rosso q.b.

Procedimento

Prendete la lombata di vitellone e legatela con uno spago da cucina. Per farlo insaporire al meglio andrà ora massaggiata molto bene con un po’ d’olio EVO, pepe nero (opzionale) e del sale.

- Advertisement -

Cottura

Preriscaldare la friggitrice ad aria a 200 gradi per 4 minuti. Adagiate l’arrosto direttamente suglla griglia o nel cestello e fate cuocere per 10 minuti a 200 gradi girandolo per 3 volte. Dopo questa prima cottura, abbassate la temperatura della friggitrice a 180 gradi proseguendo la cottura per altri 10 minuti, ora aggiungete 2 cucchiai di vino e vi raccomandiamo di girare il roast beef altre 2 volte.

A cottura ultimata, avvolgete tutto nell’alluminio facendo riposare la carne per altri 15 minuti. Tagliatela solo quando sarà fredda, potete usare un’affettatrice, un coltello elettrico oppure uno manuale.

Consigli e trucchi

Il roast beef va servito rigorosamente fresco. Si sposa perfettamente con tanti tipi di salse ma in assoluto la senape è quella che ci sta meglio. Potete realizzare anche una gustosa salsa tonnata basterà frullare del tonno all’olio di oliva con della maionese.

Altri tipi di tagli che si possono usare sono lo scamone, la noce (o scannello), la fesa, il girello, l’importante è che siano sempre d’ottima qualità.

Questa carne più riposa con la marinatura è più diventa buona. Se non avete fretta potete anche farla riposare in frigorifero fino a 6 ore, in una terrina coperta dopo averla massaggiata con olio, sale, pepe e vino.

- Advertisement -spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le ultime ricette

Ricette che potrebbero piacerti